Sport nelle carceri

Il Progetto “Sport nelle carceri”

Il Progetto “Sport nelle carceri” è nato nel 1998 con lo scopo di poter offrire ad alcuni detenuti la possibilità di praticare attività sportiva e di partecipare a momenti formativi su tematiche legate allo sport. Tale progetto riveste da sempre una grande importanza anche per le società sportive Csi. permettendo alle stesse di condividere un’esperienza sociale ed umana attraverso un mezzo che lo sport, educativa e di aiuto al prossimo, unica nel suo genere.
Il progetto ha preso il via nel territorio Agrigentino nelle zone più disagiate di Agrigento dove a creato dei centri di aggregazione gestite dalle società affiliate operandi nel frazione disagiate.
Il metodo utilizzato dal CSI a riscontrato una risposta in termini di partecipazione che con gli anni ha riscosso notevoli attestati di stima dalla amministrazione pubblica con dei riconoscimenti diretti alla realtà territoriale.
Il CSI di AGRIGENTO è stato presente nella persona del presidente Giovanni Messina , attorniato da validi collaboratori che hanno contribuitone gli anni nei quartieri, nelle zone disagiate l’azione di promozione: sociale aggregativa del CSI AGRIGENTO.

Diversi sono stati impianti pubblici gestiti direttamente dal CSI AGRIGENTO, per ben 40 anni il CSI AGRIGENTO si e avvalso della collaborazione della società polisportiva “BIBBIRIA” una delle società più presenti nel territorio a continuato la sua opera di promozione sociale e sportiva nel quartiere del centro storico di Agrigento utilizzando l’impianto sportivo “San Michele” frequentato da innumerevoli soggetti disagiati.